"BE.IN." Benessere e Inclusione

2024 - in corso

Università degli Studi di Ferrara

"BE.IN." Benessere e Inclusione

Favorire il benessere e il successo accademico di tutte le matricole dell’Università di Ferrara, creando un ambiente accogliente e inclusivo che favorisca l’integrazione degli studenti e ne migliori la loro esperienza accademica e personale. Questo l’obiettivo di "BE.IN.", Benessere e inclusione, progetto di UniFe. Wonderlab si è aggiudicata l’affidamento, della durata triennale, della fornitura di un software per la creazione di mappe concettuali e del servizio di implementazione di attività e azioni per l’inclusione e il benessere formativo delle matricole dei corsi di laurea triennali, magistrali e magistrali a ciclo unico dell’anno accademico 2024/25. Un team specialistico, inoltre, accompagnerà studenti e studentesse con DSA o altri bisogni cognitivi a selezionare il metodo di studio più appropriato e supporterà docenti e tutor nei percorsi di preparazione agli esami. Con questo progetto sarà offerto un programma unico in Italia rivolto a tutte le matricole, oltre 8.500, per supportare l’ingresso nel mondo universitario con lezioni dedicate al metodo di studio. Diverse le attività progettuali previste. Sarà organizzato un corso FAD in modalità asincrona, sui diversi metodi di studio universitari esistenti e relativi casi d’uso. Diverse le tematiche trattate che verteranno, tra le altre, sullo sviluppo di particolari strategie di apprendimento e l'uso di applicazioni che facilitano lo studio. Saranno, poi, organizzati seminari, per docenti e tutor, sull’uso delle mappe grazie ad un nuovo software di generazione di mappe concettuali - “Wondermap” che sarà una risorsa preziosa per gli studenti che desiderano esplorare e comprendere argomenti complessi in modo interattivo, intuitivo e collaborativo. Con questo software gli utenti hanno l'opportunità di creare mappe dettagliate e strutturate su qualsiasi argomento di studio, consentendo una comprensione approfondita anche dei concetti più difficili da destrutturare. Nell’ambito della formazione per i tutor specializzati alla pari dell’ateneo, sono previsti tre focus group. Il primo sarà incentrato sull’individuazione delle esigenze strumentali, conoscitive e metodologiche dei tutor specializzati; il secondo coinvolgerà un campione esaustivo di studenti con DSA e altri disturbi cognitivi per raccogliere le barriere all’apprendimento da loro percepite all’interno dell’Università, siano esse strumentali, cognitive o metodologiche mentre il terzo coinvolgerà un gruppo misto, composto equamente da tutor alla pari e studenti con DSA, con l’obiettivo di favorire un confronto, nonché un dialogo diretto. Per offrire agli studenti con DSA un supporto specifico nell’apprendimento, saranno organizzati seminari online sulle lingue straniere, promuovendo il loro benessere formativo, nell’ottica di un ambiente accademico accessibile, giusto ed equo per tutte le matricole iscritte ai corsi di studio offerti dall’Università di Ferrara. Infine, nell’intero percorso sono previste sessioni di tutoraggio, condotte da esperti che supporteranno i tutor e gli studenti, con i quali si potrà discutere di casi specifici di problematiche o richieste; i tutor accederanno ad un programma di mentoring, una pratica formativa esperienziale per supportare la loro crescita professionale e personale.

  • Cliente:

    Università degli Studi di Ferrara

  • Data:

    2024 - in corso

  • Website:

  • Categorie:

    Sviluppo Software